Centella asiatica | Cos'é?

L’erba della tigre, chiamata anche ginseng indiano (Centella asiatica) o gotu kola, cresce in tutte le aree tropicali del mondo, dove preferisce le zone in penombra, umide e fangose, ricche di humus e di sostanze nutritive, come gli argini dei fiumi e le paludi.

A condizione di trovare la giusta posizione, questo rampicante dai fiori bianchi o rosa screziati cresce anche alle nostre latitudini. Contiene principi attivi come oli essenziali, aminoacidi, acidi grassi e sali minerali che proteggono la pelle, hanno un effetto antibatterico e antinfiammatorio. L’erba della tigre è stata utilizzata per secoli nella medicina tradizionale cinese e ayurvedica per curare le malattie della pelle, le ulcere e i disturbi psichici. Questo «elisir di lunga vita» aiuta anche il processo di rigenerazione della pelle, mantenendola soda e giovane, grazie a ingredienti che aumentano la produzione di collagene nella pelle e che promuovono la formazione di nuovi vasi sanguigni.

Anche la pelle interessata da eczemi, scottature o bruciature trae beneficio dagli effetti curativi dell’erba della tigre. La pelle spenta acquista un aspetto più fresco.