Menu

Miglio | Cos'é?

Il miglio contiene un‘elevata percentuale di proteine, sostanze minerali, vitamine e oligominerali come l’acido silicico che riveste una grande importanza per la salute dei capelli e della pelle. Il miglio rinforza i capelli conferendo loro naturale tonicità.

Miglio

Il miglio viene coltivato da millenni nell’Asia centrale come cereale. È noto soprattutto per la pappa di miglio, importante alimento in epoca medievale e passato alla storia della letteratura con la fiaba dei fratelli Grimm “La pappa dolce”. In Europa il miglio nel frattempo si è inselvatichito e cresce tra ruderi e lungo i binari delle ferrovie. 

Il miglio è particolarmente ricco di acido silicico e acido linoleico. Contiene inoltre proteine, sostanze minerali e vitamine e da alcuni anni è apprezzato ampiamente come pianta officinale. Ha un effetto rinforzante e idrofissativo e aumenta l’elasticità della pelle e dei capelli.

Essendo una delle varietà di cereali più antica, il miglio era coltivato nella Manciuria cinese già oltre 10’000 anni fa. Nell’età del ferro la coltivazione si estese anche in Europa. Fino a pochi anni fa il miglio era disponibile solo come alimento, oggi sta acquisendo sempre più importanza come pianta officinale. Grazie alla sua efficacia antietà diventa sempre più importante nel settore omeopatico.

Incredibile ma vero: Attila, re degli Unni, serviva ai suoi ospiti solo ed esclusivamente pappa di miglio. Apprezzava soprattutto l’effetto rinforzante della pappa di miglio. Pertanto questo alimento divenne il suo piatto preferito e quindi uno degli alimenti più pregiati all’epoca degli Unni.