Da che mondo è mondo non c’è donna che non desideri un colore bello e lucente. Mai, tuttavia, la tinta è stata così utilizzata come ai giorni nostri. Secondo i più recenti sondaggi (link), oltre il 70 per cento delle donne ricorre regolarmente alla tinta per capelli. Il colore dei capelli è diventato per le donne di ogni età un accessorio di moda e da molto, ormai, non è più solo un rimedio per coprire i primi capelli grigi. Gli esperti, anche nella più classica delle consulenze, consigliano sempre un nuovo taglio o un colore diverso. Fin qui tutto bene. I capelli colorati richiedono tuttavia una cura maggiore oltre a una particolare protezione da raggi UV, acqua salata e cloro. Ecco perché una colorazione delicata, un filtro protettivo anti UV e i prodotti giusti per la cura dei capelli colorati sono preziosi alleati del vostro colore preferito!

La scelta di una colorazione ben tollerata: un vero must per ogni donna

I produttori di tinte per capelli le studiano tutte per colorare la capigliatura in modo più delicato possibile. Ultimamente sono apparse anche colorazioni prive di ammoniaca. Tale sostanza è infatti contenuta nelle tinte per capelli per aprire le cuticole e favorire la penetrazione dei pigmenti nel capello. L’effetto collaterale negativo risiede nel danno permanente alla struttura del capello. Nei prodotti più recenti si ricorre tuttavia a un surrogato, l’etanolamina, la quale risulta più delicata e non ha odore sgradevole. Certo, un colore intenso si ottiene solo con mezzi aggressivi che penetrano profondamente nella struttura del capello. Gli effetti collaterali negativi possono essere evitati solo facendo ricorso a colori naturali, che non contengono sostanze di sintesi, o rinunciando alla colorazione.

Una protezione in più per i capelli colorati

Anche voi potete contribuire a limitare i danni a lungo termine sui vostri capelli. È soprattutto in estate, quando passiamo molto tempo al sole, al mare o in piscina, che i capelli hanno bisogno di maggior protezione. È consigliabile, innanzitutto, dotarsi di un filtro UV che protegga dai dannosi raggi del sole: l’acqua salata e il cloro rendono i capelli particolarmente sensibili. I capelli sono normalmente avvolti da un naturale strato lipidico sul quale l’acqua dolce scorre a mo' di goccia. Il cloro e le particelle di sale sciolgono tale strato cosicché l’acqua penetra nel capello, lo gonfia e schiude le cuticole protettive. In tal modo penetrano indisturbati anche gli aggressivi raggi UV, si sviluppano i radicali liberi e iniziano a disgregare i pigmenti colorati rendendo la struttura del capello porosa. La soluzione migliore consiste nell’utilizzo di uno spray curativo resistente all’acqua e contenente un filtro UV o nell’impiego di speciali shampoo con agenti protettivi del colore o ancora lozioni condizionanti o prodotti per lo styling dotati anch’essi della medesima protezione. Uno dei consigli degli esperti, che riscuote sempre molto successo, è di posare sui capelli una generosa dose di prodotto curativo quindi legarli e indossare un cappellino o un copricapo. Dopo il bagno di sole o il tuffo nel mare o in piscina, basta sciacquarli la sera sotto l’acqua dolce della doccia per essere subito pronti a godersi la serata.

Capelli colorati

A differenza di quanto accade per i prodotti protettivi da usare sulla pelle, per i capelli non esistono fattori di protezione diversi. Alcuni spray contengono tuttavia un filtro protettivo che agisce sia sui capelli sia sulla pelle, cosicché la protezione dalle scottature sia attiva anche sul cuoio capelluto. I minuscoli cristalli di sale che si depositano sui capelli agiscono infatti come uno specchio ustorio, che rinforza l’azione del sole. È opportuno pertanto procedere a un risciacquo dei capelli sotto la doccia con acqua dolce, possibilmente dopo ogni bagno, per ripulirli del sale ma anche del cloro, egualmente dannoso. Anche portare un cappello aiuta a proteggere la capigliatura dai raggi UV. Subito dopo la colorazione, sarebbe inoltre bene astenersi per alcuni giorni dai bagni di sole come anche da quelli in acqua di mare o in piscina per non incorrere in sgradevoli inconvenienti.

Quali cure particolari sono consigliate per i capelli colorati?

Gli effetti della colorazione gravano non solo sui capelli ma anche sul cuoio capelluto. Non è raro, infatti, notare ragazze giovani che si grattano spesso il capo. Il loro entusiasmo nello sperimentare le colorazioni può infatti portare a prurito cronico sul cuoio capelluto, dovuto al continuo utilizzo di “bombe chimiche” irritanti e responsabili di uno squilibrio delle funzioni epidermiche. RAUSCH si è impegnata molto su questo fronte, elaborando una cura efficace con agenti naturali. La pianta miracolosa è in questo caso l’avocado.

La linea RAUSCH per la PROTEZIONE DEL COLORE all’avocado riunisce in sé principi attivi che si prendono cura dei capelli colorati, proteggendoli e conferendo loro morbidezza e splendore.

SHAMPOO COLORPROTETTIVO all'avocado

Conferisce ai capelli colorati e con mèches un colore più intenso e duraturo, donando lucentezza e splendore. Impedisce che il colore sbiadisca rapidamente. Contiene prezioso olio di avocado ed estratto di equiseto.

BALSAMO COLORPROTETTIVO all'avocado

Dona ai capelli tinti e con mèches una luminosità di colore più intensa, proteggendone la struttura e rendendoli più docili al pettine. Contiene complessi di principi attivi del prezioso olio di avocado, equiseto ed estratti delle bacche di Aronia.

SPRAY COLORPROTETTIVO all'avocado

Mantiene il colore vivo e luminoso prevenendone la perdita d’intensità. Rende i capelli più docili al pettine e dona una lucentezza satinata. Contiene puro olio di avocado ed estratto d'equiseto.

  • Prolunga la brillantezza del colore.
  • Dona morbidezza e luminosità.
  • I capelli rimangono eccezionalmente elastici e docili al pettine.

Senza siliconi.
Senza parabeni.